Troglodita Tribe S.p.A.f. (Società per Azioni felici)

7 giugno 2018

Manifesto d’amore e d’anarchia

dav

Che c’azzecca l’amore con l’anarchia, l’arte con gli astronauti autonomi, la patafisica con i raduni arcobaleno dei vecchi hippy, la meditazione della risata con il movimento degli uomini casalinghi?
Uno scrittore disoccupato milanese con sfratto in corso cerca la visione per uscire dalla realtà ordinaria e scrivere una storia che rotoli radiosa e vivace tra espolsivi spunti di spiritualità spiritose. E’ stato misteriosamente contattato da una strega dei boschi, un’incantevole vera strega che gli chiede questa fantasmagoria letteraria: delle pagine che abbiano il potere di fermare l’incedere dei suoi anni. Solo così, infatti, riuscirà ad evitare di perdere i poteri, solo così la dimensione degli esseri spiritual spiritosi potrà unirsi a quella più ordinaria dello scrittore. E allora scoppierà la rivoluzione, l’unione di due universi, la svolta telepatica simpatica, l’utopia che balla senza tempo in attesa della liberazione.
Riuscirà la letteratura a sconvolgere l’ordinaria realtà che ci lega alla materia? Riuscirà l’amore ad incontrare l’anarchia?

Per saperlo non vi resta che richiederci il libro “MANIFESTO D’AMORE E D’ANARCHIA” 100 pagine in carta riciclata autoprodotto da Troglodita Tribe ai tempi della prima casa troglodita a 5 euro più 1,46 di spese postali.troglotribe@libero.it

Annunci

12 settembre 2017

ULTIMO BIGLIETTINO

mystical-2069698_640Fu sin troppo facile innamorarmi di lei dopo aver letto questo bigliettino.
Me lo recapitò a mano su carta fatta a mano mentre ero al lavoro.
E che altro potevo fare?
Cominciai subito a scrivere il nostro

“MANIFESTO D’AMORE E D’ANARCHIA”
di Troglodita Tribe S.p.A.f.
(Società per Azioni Felici)

ULTIMO BIGLIETTINO

Amore amorevole amaranto era il lungo vestito che indossavo al grande raduno degli esseri spiritosi.
Tris, meravigliosa come non mai,  aveva prenotato una suite fra gli altocumuli a cinque stelle  proprio a cento passi esatti dalla luna. La si poteva tranquillamente raggiungere camminando fra i dedali di miti canti antichi concilianti l’armonia indispensabile, come il silenzio, per poter comunic(re)are contemporaneamente fra di noi.
Gli esseri spiritosi non si affidano alla democrazia, al voto, all’uguaglianza né all’unanimità per accordarsi e decidere, sono creazione e comunicazione in continua effervescenza. Ognuno è così singolarmente espanso da poter abbracciare teneramente il tutto.
Le nostre magie, poi, non sono altro che carezze, alle volte colorate e fracassone, altre volte sottili e invisibili per poter meglio scuotere o sfiorare anche il rovescio dei vostri corpi di esseri liberi.
Vi vogliamo incontrare per squarciare insieme quel pesante strato di lacca che l’ordine ha spruzzato su chi vuole vivere intensamente fuori dalle righe, senza sbarre, osando i colori dell’anarchia, staccando per sempre la prolunga delle dipendenze.
Siamo con voi, ci scambieremo energie audaci, idee coraggiose, gesta gentili, generosità temerarie.
Sorseggio un calice d’arcobaleno e gusto germogli spinosi intinti nel miele di Venere. Tris mi sorride. Applaudo al nostro ardire.
Presto ti ricoprirò di delicati baci.

Strega Spiritosa

10 settembre 2017

COME SCELGO I LIBRI DA LEGGERE?

books-1655783_640lo senti quando un testo ha energia: ti vibra dentro pizzicando certe corde che suonano fantascientifiche e mirabolanti melodie, ti attrae e ti seduce che quasi quasi ti metti a ballare gongolando goloso a chiederne ancora.
E’ così che scelgo i libri da leggere: vado a naso, apro a caso passeggiando lungo le autostrade stampate, allungo il pollice aspettando che una pagina sventoli gagliarda al sol dell’avvenire di certi intrecci che sembrano breccia. E prima o poi la trovo questa potenza prepotente che riconosco al volo.
La sento volare a vela lontano un chilometro, m’investe con l’onda del classico bacio che uccide ed è così che finalmente casco nel magnifico buco nero della lettura profonda. Fanatica immersione in tutt’altra dimensione.
Difficile che legga la recensione.
Difficile che mi affidi ai consigli.
Difficile poter contare sui regali.
Al massimo indicazioni vaghe tipo leggende metropolitane, scritte sui muri, echi distorti tra i boati della folla, righe strappate al volo prima che vadano al macero.
Perché è come per l’amore: pura questione di casualità.
O di fortuna, o di perseveranza, o di cocciuto disprezzo verso ogni forma di rassegnazione, di asservimento alla lettura imposta dai sacri canali canaglia che pretendono di disegnare, insegnare e segnare le pagine giuste.
Scelgo e sono scelto con la leggerezza dell’Amore, dell’Arte e dell’Anarchia.
Le prime tre A di un ABC che non ho mai imparato a solfeggiare secondo le regole del gioco.

9 settembre 2017

MANIFESTO D’AMORE E D’ANARCHIA

 

DSC04385

Continuano ad affluire strane genti: insurrezionalisti dell’ego, neosituazioniste, anarcopunkfemministe, immediatisti, vagabondi del nulla, primitivisti  ludici, patafisiche, gròuchomarxiste, astronaute autonome, trogloditi e tanti altri che dicono di aver letto brevissimi messaggi di terrorismo poetico che circolavano nelle città.
Si sta riunendo un variegato mondo mai apparso in  televisione, mai rappresentato politicamente del quale non si  sospettava neanche l’esistenza. Eppure questa gente è qui e non ha alcuna intenzione do tornare nella vecchia società dello spettacolo.
Durante i cerchi parlo di te, di magia e di Tris.
Ho scoperto che altri esseri spiritosi si stanno interessando a noi umani, che altri incontri sono attesi e che forse si tratta dell’unirsi di due mondi che desiderano comunicare attraverso l’energia dell’amore.
Com’è prevedibile ci sono degli umani un po’ scettici e timorosi. Altri, impazienti come lo ero io un tempo, chiedono come sia possibile che le streghe e gli altri esseri magici non abbiano sufficienti poteri per raggiungerci qui e ora.
Ma non temere c’è una grande armonia, anche gli alberi vegliano su di noi, non cerchiamo di convincerci o di avere ragione. Abbiamo lasciato nelle vecchie case i partiti  le maggioranze e tutti i  dualismi, siamo un unico divenire allegro che danza e ride con semplicità.
E dalle tue parti, cara dolce strega che soffia vapori colorati?
Come si muovono i vostri incontri?
Come procede il vostro incedere verso di noi?

 Il tuo umanoamante

Lupouao!!!|

 

Da “Manifesto d’Amore e d’Anarchia” autoproduzione di Troglodita Tribe Pagine 100 carta riciclata, copertina a colori con alette, disegno su ogni copia.

In odor di trasloco, rinveniamo oggi da un vecchio scatolone sepolto in cantina una trentina di copie di questa vecchia autoproduzione che definir delirante-divertente-visionaria è alquanto riduttivo. Un testo tipicamente troglodita prima maniera in cui la spiritualità è sempre spiritosa e la rivoluzione non si fa mancare certamente gli indispensabili tocchi di primitivismo ludico. Un collage di citazioni, deviazioni e diramazioni libertarie tra poesia, narrazione e trattatello pseudopolitico.

Sono le ultimissime copie sulla faccia della terra!!!
Sette euro comprese spese di spezione!

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.